Category: Masterclass Jazz

 

Master Class Jazz e Concerto Sheila Jordan and Esp Trio al Q Loung Bar

Padova 18 ottobre 2005

Che donna! E che classe! Non si è risparmiata un minuto offrendo se stessa e i suoi segreti dell’improvvisazione jazz, blues, scat e bee-boop. Accompagnata nella master al piano da Roberto Cipelli, ha saputo donare tecnica, spontaneità e tante risposte sagge a tutte le domande dei partecipanti. La sera poi al Q lounge bar di Padova ha tenuto uno splendido concerto con l’ESP Trio (al centro da sinistra Attilio Zanchi, Gianni Cazzola e Roberto Cipelli), peccato che i padovani non sappiano gustare questo straordinario genere musicale!

Ho curato personalmente il sound check per provare le nuove casse della Bose e Sheila è stata generosissima nell’affidare la regolazione del suo microfono alla timbrica della mia voce

Ha scelto il repertorio d’esecuzione all’ultimo momento inserendo persino brani da lei creati senza che l’Esp Trio li avesse mai sentiti. Ad un tratto ha interrotto il concerto dicendo che se era in Italia era solo grazie a Susy Dal Gesso e mi ha chiamata sul palco a duettare con lei, poi ha chiamato anche Anna Bertele e Francesca Bertazzo per scattare tutti insieme.

La cosa che non dimenticherò mai: prima del concerto sulle scale del palco le infilavo ed allacciavo le scarpe e lei facendomi una carezza mi disse “Un giorno io farò questo a te” ed io con prontezza le ho risposto “Ma che dici Sheila è un’azione del cuore, ma io non sono degna di allacciarti i sandali”. Che serata meravigliosa! Un nota triste, quella che la mia mamma era morta 16 giorni prima…avrei voluto ci potesse vedere con i suoi occhi e invece ci ha sentito e visto dal cielo.
Sheila non ho parole per ringraziarti dal profondo del cuore!

 

 

 

 

 

Masterclass Jazz con Jay Clayton – 7 giugno 2005 a Padova e 8 giugno 2005 a Vicenza

Si sono svolti a Padova e Vicenza i due seminari organizzati da Susy Dal Gesso- che ha anche tradotto in simultanea- relativi all’improvvisazione jazz, scat e bee-boop con l’intervento di Jay Clayton direttamente da New York

Jay Clayton è una jazz vocalist di riconosciuta fama mondiale, che ha iniziato la sua carriera nel 1963 ed è diventata velocemente una delle esponenti del  movimento del free jazz. Ha ottenuto attenzione a livello mondiale sia come cantante che come docente esibendosi al Lincoln Center, allo Sweet Basil, al Town Hall, the Kennedy Center, Jazz Alley,  North Sea Festival e Montmartre Festival. Come docente, ha tenuto seminari e workshops alla Universitat Fur Musik in Austria, Bud Shank Jazz Workshop, al City College e presso la new School in New York City. Ha anche tenuto seminari assieme a Sheila Jordan al Vermont Jazz Workshop, Jazz in July, in Massachusset, Banff Center in Canada ed è stata docente alla facoltà di Jazz del Cornish College of the Arts per 20 anni. Nei primi anni ’90 ha tenuto delle Master Classes anche in Italia.

Il suo libro, “Sing Your Story: a Practical Guide for Learning and Teaching the Art of Jazz Singing” è stato pubblicato da Advance Music nel 2001.

Jay si è esibita e ha inciso dischi in tutto il territorio Statunitense, nel Canada, e in Europa con i più affermati musicisti jazz e new music, tra i quali Muhal Richard Abrams, Steve Reich, Julian Priester, Stanley Cowell, Kirk Nurock, Gary Bartz, George Cables, Jane Ira Bloom, Jerry Granelli, e anche con il gruppo a cappella Vocal Summit, Urszula Dudziak, Bobby McFerrin, Jeanne Lee, Norma Winstone. I suoi attuali progetti che coprono sia gli standard, sia brani originali, integrano sia la poesia che l’elettronica nella sua musica. I suoi progetti riflettono la diversità della sua arte, e i suoi spettacoli live che  possono andare da un duo a un sestetto, sono eventi unici che sfociano da tutte queste collaborazioni.

Nella masterclass ha esposto con maestria e grande esperienza i segreti del conteggio del tempo nello swing, nelle ballad, la sincope e l’alliterazione e il backfrasing nel jazz. Il tutto servito con una calma e dolcezza tipiche del suo  squisito carattere, una persona adorabile. Ciò che più ha affascinato i partecipanti è stata la spiegazione sulle tecniche e i segreti di come affrontare il palco.
Spero possa tornare presto!